bio

IDEAZIONI E REGIE

E’ ideatore, interprete e regista di diversi spettacoli di teatro-canzone con musicisti dal vivo. Le canzoni sono generalmente cantate nella lingua originale: italiano, francese, spagnolo, tedesco e inglese.

Alcuni titoli di spettacoli:

Parlez-moi d’amour sulla canzone europea nel periodo della Grande Guerra.

Oh, Kabarett! intorno all’espressionismo tedesco.

Il Bue è sul tetto da Le pauvre matelot di Jean Cocteau con canzoni di Darius Milhaud e Erik Satie, testo di Gianluca Pezzino.

De Vanitate tratto da Mémoires de l’abbé de Choisy habillé en femme, genere barocco sulla Francia di Luigi XIV, testo di Michela Zaccaria e Gianluca Pezzino.

Salomè! Musical Pocket Show, nel ruolo di Salomè. Una versione musicale pop del testo di Oscar Wilde, Salomè, a cura di Ennio Speranza (2004).

Se la Luna chiude gli occhi con canzoni di Kurt Weill e Bertolt Brecht, in scena con Marina Occhiena, testo di Gianni Guardigli (2005).

Grido d’Amore-Edith Piaf di Ennio Speranza (prima versione 2006)

Magma su testi di autori contemporanei e canzoni di Fabrizio De André, Bruno Lauzi, Astor Piazzolla, Vinicius De Moraes, in scena con Barbara Amodio (2008).

Nel mio perimetro di sole, di Barbara Amodio (2009).

Aria (tra Terra e Cielo), racconto musicale di Mimma Scigliano (2013).

La vela nera di Teseo monologo di Valeria Moretti (2014).

La Bambola Spezzata, di Emilia de Rienzo, in scena con Manuela Massarenti (2015).

Canzoni in forma di nuvole (Cento storie per Sergio Endrigo), di Ennio Speranza (2016).

Illusione (Tra Marlene Dietrich e Kurt Weill), di Mimma Scigliano (2016).

Ballata Notturna per Oscar Wilde, di Valeria Moretti con canzoni di John Dowland, Juliette Greco, Giuni Russo, Gian Battista Pergolesi (2017).